Salone del Mobile 2012 | Reportage

on
0

Salone del Mobile 2012 | Reportage

La settimana del Salone del mobile è sicuramente l’evento più stimolante dell’anno per quanto riguarda l’arredamento, il design  e tutte le sue sfumature ed in particolare quello di Milano si potrebbe definire il più interessante ed entusiasmante di tutti. Quest’anno, per la sua 51° edizione, gli espositori sono stati più di 2.500 per una stima  di circa 300 mila visitatori di 160 paesi. È inutile dire che questo evento è molto importante non solo da un punto di vista culturale, ma anche e soprattutto economico. Una volta arrivata a Rho –zona della fiera- il padiglione ospitante il Salone colpisce al primo sguardo e ci si ritrova a camminare sotto questa rete trasparente di curve fino all’arrivo ai padiglioni divisi nei quattro settori: Salone Internazionale del Mobile e Salone del Complemento d’Arredo, Eurocucina, Salone Internazionale del Bagno e Salone Satellite. Tra tutti i settori il più interessante è stato sicuramente il Salone Satellite dove ad esporre non erano aziende affermate e famose , ma giovani designer che in questa occasione hanno avuto la possibilità farsi conoscere e magari riuscire a catturare l‘interesse di qualche talent scout che metta in produzione i propri progetti (Date un'occhiata al catalogo online). Per quanto riguarda invece le aziende e i designer già appartenenti “al giro”  le proposte più interessanti si sono manifestate al Fuori Salone (zona Tortona in particolar modo) io azzarderei anche più emozionanti in quanto non si sono limitati a proporre idee valide, ma a mio avviso( e non solo mio) le maggiori espressioni di creatività si sono rivelate nelle istallazioni e nelle scenografie create per presentare e valorizzare al massimo i prodotti. Alla fine mi sono resa conto che probabilmente una settimana intera non è sufficiente per poter vedere tutto. Ci sono talmente tante cose che anche facendo un tour de force torni a casa con l’amaro in bocca.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Writer / Photographer /// Emiliana Botti
Nessun voto finora