Evolution of Type | Ossature tipografiche

on
0

Evolution of Type | Ossature tipografiche

In principio fu Gutenberg. Poi furono Didot, Bodoni e adesso abbiamo perso il conto. L’invenzione della tipografia e della stampa stanno alla storia come l’invenzione del fuoco, della ruota, e del Macintosh.
“Carattere” significa incisione. Allora, perché non andare di bisturi e sutura?
Andreas Scheiger si è improvvisato chirurgo del lettering. Ha aperto delle ferite dentro Bodoni, egiziani e ornati. Dentro c’erano muscoli, vene e tendini.
Tutte le sue operazioni sono state immortalate da fotocamere (sterilizzate per la sala operatoria), e ci parlano oggi del ruolo del type nella nostra vita.
Che è pane quotidiano per noi che ci lavoriamo, ma un po’ per chiunque: è la colonna portante della comunicazione, è qualcosa che possiede tanti significati quanta organicità.
L’ispirazione viene da “The Alphabet and Elements of Lettering"(Frederic W. Goudy, 1918), le cui righe echeggiano delle incisioni di Scheiger:
"Una lettera può possedere delle qualità estetiche che sono organiche, un'essenza della forma stessa, e non il risultato della sua addizione convenzionale”.
Ergo, nel vostro prossimo lavoro, occhio al type: se sbagliaste a posizionarlo, vi si potrebbe beccare la tendinite".

 

 

Writer /// Lucia Moschella
Graphic Designer /// Federica Caglioti

 

 

Evolution of Type

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)