Andreas Englund | Supereroe in pensione

on
0

Andreas Englund | Supereroe in pensione

Anziano, flaccido e rugoso : è questo il supereroe protagonista – unico ed assoluto - delle opere di Andreas Englund, artista svedese che ha totalmente stravolto il luogo comune del supereroe giovane, muscoloso e sempre vincente, proponendone una sua immagine più “umana” ed attempata. L'eroe-in-pensione, con tanto di maschera e tutina aderente sbiadite dal tempo, viene rappresentato non solo nei momenti culminanti delle proprie imprese, ma anche in quelli più intimi della propria vita quotidiana: su sfondi che richiamano i passati anni'70, lo vediamo raccogliere una busta della spesa che gli è caduta dalle mani, sbucciare un mandarino sforzarsi nel tentativo di aprire un barattolo di vetro. Con un umorismo che sfocia nel grottesco, Englund riduce in brandelli la concezione comune del supereroe, suscitando però una tenera simpatia per il vecchietto che è diventato ed invitando a riflettere sulla caduta di una figura che condensa in sé tutti quei valori positivi che la rendono garante della sicurezza collettiva. Lo svedese pare avvertirci : nella società moderna, persino l'immaginazione e le sicurezze che questa ci costruisce entrano in crisi.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Writer /// Chiara Crescenzi
Graphic Designer /// Ambra Di Carlo
Nessun voto finora