Silvina Maestro | The Brevity of Light Reportage

on
0

Silvina Maestro | The Brevity of Light Reportage

Luci ed ombre, bianco e nero, vuoto e pieno, pesante e leggero. Il fashion show di Silvina Maestro è una sorpresa continua, uscita dopo uscita. In una location che si sposa perfettamente con la collezione, il Santo Spirito in Sassia, caldo e avvolgente ma anche austero, assisto totalmente coinvolta alla sfilata della Maestro per Altaroma Altamoda 2012, l’evento dell’alta moda romana. Un allestimento rigorosamente black and white, con luci basse e musica che riempie l’atmosfera, inizia lo show. Vedo sfilare una femminilità mai scontata, minimal, ma non banale; i contrasti sono protagonisti, nelle camicie nere, con le trasparenze che lasciano il posto alle pesantezze e al bianco candido delle gonne, nelle bluse ampie, nude look, nell’abito con oblò sul seno che lascia il passo subito dopo ai volumi sulle spalle e sulla schiena, esagerati, ma al tempo stesso calibrati. Forse anche un occhio poco allenato potrebbe riconoscere il talento di Silvina Maestro, designer uruguayana, diplomata alla Saint Martin’s School di Londra, con alle spalle esperienze in atelier di prestigio, da Givenchy ad Alexander Mcqueen. Silvina Maestro concede un timido e composto saluto al termine della sfilata, rinunciando al consueto inchino di ringraziamento, in questo caso siamo noi 'spettatori’ a ringraziare lei per The Brevity of Light, che ci lascia totalmente affascinati.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Writer /// Roberta Solitari
Photographer /// Daria Craparo
Il tuo voto: Nessuno Media: 3 (2 voti)