Re-Generation | MACRO

on
0

Re-Generation | MACRO

Mi ha sempre affascinato il principio di causa-effetto, quel principio di concatenazione secondo il quale ogni azione provoca una reazione. Chi lo chiama karma, chi gli ha costruito attorno un modello scientifico, chi ci ha fondato sopra una religione. Ma sapete che vi dico? Io in qualcosa del genere ci credo, e poi al livello spirituale gli indiani stanno avanti. Fatto sta che nel 1888 l'architetto Gioacchino Ersoch costruì un complesso di padiglioni alle pendici del Monte dei Cocci, a Testaccio, per la macellazione delle carni destinata alla capitale. Come sempre l'imprevedibile destino si manifesta velato da una magica ironia, e quelle mura hanno trovato la loro pace, l'hanno fatto attraverso l'arte. Ora l'Ex Mattatoio è un museo d'arte contemporanea e dal 27 giugno la sua redenzione si chiama Re-Generation, una grande collettiva di cinquanta artisti che rivitalizzano prepotentemente il fermento artistico romano. Mentre vi aggirate tra pittura e fotografia, tra installazioni e performance live, provate a sentire quel senso di purificazione dell'anima che solo l'arte sa regalare. E se all'uscita i vostri livelli di chakra sono stati squilibrati da tutta quell'energia assorbita, niente paura, siete pur sempre a Testaccio e anche un mojito fatto bene è un'opera d'arte. Trovatelo e tutto si sistemerà.
 
 
 
 
Writer /// Davide Azzarello
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)